fbpx

User Experience: cos’è e perché devi iniziare a preoccupartene

User Experience, anche abbreviato in UX, tradotta in italiano con Esperienza utente o Usabilità, corrisponde a ciò che una persona percepisce quando approccia, o meglio, prova uno strumento, un servizio o un prodotto.

Negli ultimi tempi avrai già sentito parlare di User Experience con più frequenza. È un termine legato a un concetto che nell’ultimo decennio si è fatto strada all’interno del mondo online, in particolare per quanto riguarda i siti web e le applicazioni mobile.

user experience trend

L’andamento delle ricerche del termine user experience nel mondo dal 2004 ad oggi.

Perché la user experience è importante?
Partiamo da un assunto fondamentale: l’utente arriva sul sito e decide di proseguire la navigazione perché ha (tendenzialmente) uno scopo preciso in testa: acquistare un bene o un servizio, trovare un’informazione, visualizzare un contenuto, leggere un articolo, ecc.

Se il sito è stato organizzato in maniera chiara e logica, l’utente che abbia una dimestichezza media non avrà difficoltà a raggiungere lo scopo che si era prefissato arrivando sul sito.
In caso contrario invece l’utente potrebbe trovarsi in difficoltà: potrebbe impiegare più tempo del previsto o addirittura non riuscire a portare a termine la sua attività proprio a causa di una difficoltà oggettiva di navigazione.

Pertanto analizzare l’esperienza dell’utente sul nostro sito web o sulla nostra app ci permette di capire se l’infrastruttura digitale che abbiamo creato è stata congegnata in maniera efficace o meno.

In definitiva, ciò significa che monitorando l’attività di un campione significativo di utenti che si muove all’interno del nostro sito web/app, possiamo capire se ci sono dei problemi di navigazione. Per esempio, possiamo osservare se l’utente non capisce dove si trovi il menù di navigazione, oppure non riesce a trovare correttamente la pagina dei contatti, oppure non riesce a concludere un acquisto perché non trova il pulsante giusto o non lo trova nella posizione che si aspetterebbe.

Questo può accadere per due ordini di motivi:

  • esistono dei problemi tecnici sul sito /app (per esempio una pagina non si carica correttamente oppure c’è un link non funzionanti, ecc);
  • esistono dei problemi “logici”: per esempio un tasto utile a proseguire la navigazione non è dove dovrebbe trovarsi o dove l’utente normalmente si aspetta che sia, oppure le azioni per arrivare a uno scopo sono articolate in maniera poco intuitiva.

Come si misura la user experience?
Il monitoraggio della UX viene fatto in diversi modi.

Può essere svolto (ad esempio quando si sta lavorando alla creazione di un sito web) tramite un semplice test di usabilità. Questo “esercizio” viene sottoposto a un campione di persone che abbiano delle caratteristiche in linea con il target di riferimento di quel determinato sito. Il test viene sottoposto a soggetti il più possibile simili a quelli che poi useranno il sito/App. A tal fine, è necessario che il campione non sia a conoscenza del progetto. I soggetti verranno osservati durante la loro esperienza con l’obiettivo di verificare se emergano dei problemi nella navigazione o se alcuni passaggi richiedono più tempo del previsto (condizionando di fatto l’esperienza in modo negativo).

Un altro genere di monitoraggio è quello che avviene, ad esempio, per un sito già esistente, tramite strumenti digitali che permettono di verificare delle “falle” nella user experience. È possibile delineare il percorso dell’utente all’interno di un sito o un’app, pagina dopo pagina o schermata dopo schermata, in modo da comprendere se il piano seguito dal soggetto sia lineare e coerente con quanto previsto dallo sviluppatore oppure se subisca delle deviazioni inaspettate che conducono a vicoli ciechi e dunque a un abbandono da parte dell’utente.

Perché preoccuparsi della user experience?
Occuparsi dell’esperienza che l’utente ha sul proprio sito o app significa preoccuparsi, di fatto, del proprio business: nel caso di un e-commerce, per esempio, significa fare in modo che l’utente arrivi a completare l’acquisto di un bene o servizio senza intoppi; nel caso di un sito di informazione vuol dire fare in modo che l’utente trovi subito ciò che gli interessa, che il contenuto sia chiaro e utile e che magari ci siano collegati altri contenuti di approfondimento.

user experience

Nome*

e-mail*

Messaggio

Do il consenso all'utilizzo dei miei dati per la richiesta di informazioni (Leggi l'informativa completa)

Voglio iscrivermi alla newsletter Ameri

All rights reserved Ameri. Digital PR & Crisis Communication