La newsletter è uno degli strumenti principali del web marketing e una fonte di traffico fondamentale per il nostro sito web. Talvolta, creare una newsletter può sembrare un compito semplice e banale, ma per ottenere risultati ottimali è necessario utilizzare qualche accorgimento specifico.

Ecco 5 preziosi suggerimenti per creare newsletter perfette e campagne di email marketing funzionali:

 1) Creare contenuti brevi ed efficaci

Come per le pagine web, caricare di contenuti testuali una newsletter non si rivela mai funzionale. Spesso, chi riceve la nostra newsletter non ha tempo e voglia di leggere intere pagine di contenuti: avremo perciò a disposizione pochi secondi per colpire il lettore e spingerlo ad approfondire una notizia. Per questo motivo, è fondamentale creare post brevi e accattivanti, che colpiscano e portino l’utente a cliccare sul link al sito. La struttura più efficace è quella della preview: immagine, titolo, sommario e collegamento ipertestuale alla pagina di riferimento del sito web.

2) Utilizzare una struttura semplice, chiara e ben organizzata

E’ fondamentale che l’iscritto comprenda subito l’argomento della nostra newsletter. Per fare questo è necessario scegliere un titolo semplice, chiaro e accattivante, che evidenzi gli argomenti chiave della newsletter. In questo modo, anche il lettore più frettoloso potrà in un colpo d’occhio comprendere il focus dell’argomento e coglierne l’essenziale. Per facilitare maggiormente la lettura, è utile dividere la newsletter in paragrafi o blocchi tematici. Non dimentichiamo inoltre di inserire sempre un’immagine accanto all’articolo: i contenuti multimediali colpiscono più di un semplice testo e ne facilitano la comprensione.

3) Creare contenuti originali ed esclusivi

La newsletter deve contenere articoli nuovi e freschi, che risultino agli occhi del lettore originali e interessanti. Perché un utente dovrebbe iscriversi alla nostra newsletter? Semplice, perché può venire a contatto con contenuti e servizi che altrimenti non troverebbe da nessun’altra parte. Una valida soluzione potrebbe essere quella di dedicare contenuti esclusivi agli iscritti della newsletter, utili per aumentare l’interesse e consolidare la fidelizzazione dei nostri lettori. Creare contenuti originali è il primo step per ottenere nuove iscrizioni e per mantenere fedeli gli iscritti.

4) Rispettare la periodicità

E’ importante stabilire la giusta periodicità della newsletter e saperla rispettare, considerando e prevedendo il tempo necessario per la sua realizzazione. Le tempistiche sono essenziali: è sconsigliato inviare più di una newsletter alla settimana, che rischierebbe di annoiare gli utenti fino a spingerli ad annullare l’iscrizione. Un altro fattore fondamentale è non tradire le aspettative dei propri iscritti, rispettando sempre la data di pubblicazione prefissata. Creare aspettativa può essere un ottimo metodo per fidelizzare i propri utenti.

5) Sollecitare l’interazione

Ultimo ma non meno importante aspetto da considerare è l’interazione con i propri iscritti. È sempre utile inserire in calce alla newsletter i riferimenti della nostra società; un utente potrebbe voler contattare l’azienda dopo aver letto di un particolare servizio. È consigliato inserire il numero di telefono, l’indirizzo mail e i link alle pagine social, come Facebook, Twitter e Linkedin. Un’ottima idea è quella di spingere il lettore al contatto attraverso call-to-action, in modo da instaurare un dialogo diretto e intensificare i rapporti tra chi scrive e chi legge.

newsletter

Nome*

e-mail*

Messaggio

All rights reserved Ameri. Digital PR & Crisis Communication