fbpx

5 step per lavorare (bene) insieme alla propria agenzia di PR

Qual è il segreto per lavorare in armonia con la propria agenzia di PR? Il rapporto tra consulenti e aziende è di fondamentale importanza per far sì che entrambe le parti lavorino insieme nel migliore e più fruttuoso dei modi.

I clienti hanno molte aspettative verso le agenzie e avanzano molte richieste. Spesso però non si rendono conto di avere anche delle responsabilità.

Karen Clyne, dell’agenzia americana Eastwick, ha illustrato cinque principi guida a cui devono adattarsi clienti e agenzie per ottenere risultati di successo dalla partnership.

1. Accesso. A informazioni, persone, canali, partner, linee di condotta, intelligenza competitiva, prodotti e informazioni sul servizio. Senza l’accesso a questo tipo di informazioni, difficilmente l’agenzia riuscirà a comprendere pienamente il business del cliente e a formulare la strategia più adatta.

2. Partnership di fiducia. L’agenzia deve diventare l’estensione dell’azienda che segue e il suo punto di riferimento per tutto quello che riguarda la comunicazione e le PR. Il cliente deve avere fiducia e lasciarla lavorare per il proprio business.

3. Integrazione. L’essere in simbiosi con il team di lavoro del cliente, così come un approccio integrato alla comunicazione, porterà maggiore visibilità e risultati. È importante definire attentamente scopi, responsabilità e aspettative e consentire all’agenzia di fare il proprio lavoro.

4. Feedback in tempo reale. Nella relazione agenzia-cliente, il feedback è una delle chiavi del successo. Fare commenti propositivi al lavoro svolto aiuta a costruire la fiducia e a stabilire linee guida.

5. Festeggiare insieme. Ogni step raggiunto nella collaborazione tra agenzia e cliente deve essere festeggiato. Tutte le conquiste raggiunte sono positive sia per il cliente che per l’agenzia, è bene condividere lo sforzo di una partnership positiva e i buoni risultati raggiunti.

All rights reserved Ameri. Digital PR & Crisis Communication